Tipi di indicatori Forex MT4 su cui fanno affidamento i trader Forex di successo

Una breve introduzione agli indicatori Forex MT4

MT4 Indicators аrе tооlѕ that take рriсе аnd/оr vоlumе infоrmаtiоn, аррlу a formula tо it аnd then trаnѕfоrm it into visual infоrmаtiоn ѕuсh аѕ graphs оr оѕсillаtоrѕ. Bу аnаlуzing and crunching рriсе data, indicators рrоvidе information about the ѕtrеngth оf a trеnd, momentum, роtеntiаl turning роintѕ and possible rеvеrѕаlѕ. [toc]

Indicatori di tendenza e intervallo

Gli indicatori si dividono in due gruppi principali: il primo può essere utilizzato all'interno di trend consolidati, il secondo fornisce informazioni durante i mercati delimitati. Gli indicatori dell'intervallo sono chiamati oscillatori e si muovono avanti e indietro tra i valori fissi. L'altro gruppo che contiene trend e altri indicatori non è vincolato da confini stabiliti.

Sebbene esistano indicatori che non rientrano in queste due categorie, di seguito ci concentreremo sugli indicatori più comunemente utilizzati e forniremo una panoramica, le caratteristiche e cosa tenere presente quando Si tratta di utilizzare gli indicatori in modo efficace.

Indicatori di tendenza

Gli indicatori utilizzati nei mercati di tendenza sono, a differenza degli indicatori range-bound, in diverse forme. Mentre alcuni sono tracciati direttamente sui grafici, come le medie mobili o le bande di Bollinger, altri visualizzano le informazioni visive sui prezzi nella normale area "indicatore" sotto il grafico dei prezzi.

Gli indicatori di tendenza vengono utilizzati principalmente per identificare l'inizio di una tendenza, la forza di una tendenza o per individuare inversioni di tendenza analizzando lo slancio discendente o identificando le divergenze. Gli indicatori di tendenza più comunemente utilizzati che analizzeremo nelle sezioni seguenti sono:

MACD – Trovare e analizzare lo slancio

ADX – La forza di un trend

Bande di Bollinger – Indicatore di volatilità e forza

Medie mobili – Informazioni direzionali, forza e anche supporto/resistenza

Oscillatori a range limitato

Gli indicatori utilizzati nei mercati variabili sono chiamati oscillatori, sebbene anche alcuni indicatori che seguono la tendenza siano oscillatori, tra loro oscillano tra 0 e 100 indietro e avanti, mentre le estremità superiore e inferiore degli oscillatori vengono anche definite ipercomprato o ipervenduto. Gli oscillatori che analizzeremo nelle prossime sezioni sono:

Stochastic

RSI

I tre segnali degli indicatori MT4

Il segnale generale di un indicatore è disponibile in tre forme.

Innanzitutto, quando un indicatore è composto da due linee, il segnale di incrocio (quando una linea incrocia l'altra) mostra un cambiamento di direzione e/o slancio.

Il secondo segnale è rappresentato dai valori degli indicatori in calo e in aumento che si trovano principalmente negli indicatori di momentum come MACD o ADX. E il terzo segnale sono le divergenze in cui gli indicatori e l'azione dei prezzi fanno cose diverse (il prezzo raggiunge un nuovo massimo, ma l'indicatore no) e segnalano una potenziale inversione.

Indicatori di volatilità

Indipendentemente dall'intervallo o dall'ambiente di tendenza, gli indicatori che analizzano la volatilità possono essere utilizzati in combinazione con altri indicatori, strumenti e concetti di azione dei prezzi per raccogliere maggiori informazioni sul mercato condizioni. I 3 indicatori più comuni che misurano la volatilità sono:

Le bande di Bollinger mostrano la deviazione standard (una misura della volatilità) attorno a una media mobile.

Deviazione standard

La deviazione standard è una misura dei livelli di volatilità. Mentre le bande di Bollinger sono tracciate direttamente sul grafico dei prezzi, l'indicatore della deviazione standard va sotto i grafici dei prezzi.

Indicatore ATR – Calcola l'intervallo medio negli ultimi X periodi. Un ATR elevato indica che la volatilità recente è stata elevata, rispetto alle letture ATR basse.

Impostazioni del periodo

Le impostazioni del periodo sono fondamentali per il modo in cui gli indicatori calcolano e visualizzano i dati. E, cosa ancora più importante, le impostazioni del periodo degli indicatori sono responsabili della frequenza con cui vengono generati i segnali e della sensibilità dell'indicatore a rispondere alle variazioni. influenza nei movimenti dei prezzi. Pertanto, scegliere l'impostazione giusta per lo scopo specifico è essenziale, ma per lo più trascurata dai trader.

Un indicatore a impostazione lenta include più periodi passati e osservazioni nei calcoli e, pertanto, le nuove informazioni sui prezzi non hanno un grande impatto. Le impostazioni lente su un indicatore significano che ci vuole più tempo perché l'indicatore si giri se il prezzo cambia; l'indicatore si muove in modo più fluido e non è molto sensibile alle nuove variazioni di prezzo.

Un indicatore con un'impostazione più rapida (meno periodi) si muove in modo più irregolare ed è più sensibile alle nuove variazioni di prezzo.

Scegliere l'impostazione corretta dell'indicatore è, quindi, di grande importanza quando si tratta di dare un senso ai dati. Mentre un'impostazione più lenta può potenzialmente filtrare più rumore, un trader riceverà segnali validi anche in seguito. D'altra parte, impostazioni più veloci producono più segnali e anche più rumore per il trader. L'equilibrio e gli obiettivi giusti sono importanti per scegliere la durata ottimale del periodo.

Il software MetaTrader 4

Spesso indicato come MT4, ha molte opzioni e gli utenti inesperti si ritrovano sopraffatti dalle impostazioni. Se non hai mai fatto trading con MetaTrader 4, è fondamentalmente una piattaforma di trading che apre una finestra sul mondo dei cambi. Anche se è vero che ci vuole del tempo per capire tutto, ci sono solo alcune impostazioni che dovrai conoscere per fare trading.

Una delle funzionalità più utili è la possibilità di aggiungere indicatori, consulenti esperti e modelli alla finestra di trading in MetaTrader 4. Questo è estremamente prezioso perché ci sono migliaia di utenti MT4, oltre al trading professionisti e aziende che condividono gratuitamente le loro configurazioni o per un piccolo pagamento.

Gli indicatori di trading aiutano l'utente a riconoscere i modelli di prezzo e aiutano nel trading dal vivo. Esistono migliaia di indicatori diversi là fuori. Gli indicatori possono produrre segnali di acquisto e vendita visibili sui grafici.

All'interno di MT4 sono presenti molti indicatori integrati, ma gli utenti possono anche installare indicatori personalizzati. Questi sono molto popolari tra i trader poiché spesso mostrano molte più informazioni rispetto a quelli standard integrati. Gli indicatori possono anche diventare parte di un Expert Advisor.

Gli Expert Advisor sono progettati per automatizzare il trading. Quindi, se disponi di un indicatore che mostra segnali di acquisto e vendita, un consulente esperto eseguirà le operazioni sui segnali. Inoltre, gli Expert Advisor hanno regole che definiscono ogni posizione di trading in base alla specifica strategia di trading e alla gestione del denaro.

Gli Expert Advisor vengono solitamente pagati tramite abbonamento, ma ce ne sono anche di gratuiti disponibili sui forum di trading. L'utilizzo degli EA è completamente automatizzato, quindi le operazioni vengono eseguite senza l'input dell'utente. I rischi di tale sistema automatizzato sono evidenti, quindi la maggior parte dei trader preferisce fare affidamento sugli indicatori di trading e sull'analisi dal vivo basata sulla propria conoscenza del mercato.

Oltre agli indicatori e ai consulenti esperti, ci sono modelli personalizzati che possono essere aggiunti a MetaTrader 4. I modelli consentono di configurare l'aspetto della tua finestra di trading. Gli utenti MT4 spesso condividono i modelli con le loro impostazioni.

Ora che stai pensando di utilizzare MetaTrader 4 e di provare il trading, è importante capire che tutti gli indicatori sono proprio questo, indicatori. Non esiste un indicatore magico che ti renderà ricco. I mercati sono troppo imprevedibili e troppo organici perché chiunque possa prevedere le tendenze in ogni momento correttamente. Tuttavia ci sono indicatori che possono aiutare in questo.

C'è un detto "La tendenza è tua amica" che viene spesso utilizzato nelle aule di trading. Se riesci a seguire le tendenze, puoi diventare un trader di successo. Tuttavia, è molto più facile a dirsi che a farsi. Le tendenze cambiano e si consolidano, la loro natura spesso sembra molto irregolare. Indicatori come le medie mobili e le bande di Bollinger aiutano a vedere cosa sta succedendo e a riconoscere determinati sentimenti del mercato, che sia rialzista, in rialzo o ribassista, in discesa.

Il tipo di medie mobili da utilizzare dipende in gran parte dalla tua strategia di trading e l'argomento delle medie mobili nel trading va oltre lo scopo di questo articolo. Tuttavia questi sono gli indicatori più semplici che si possono utilizzare per scambiare opzioni binarie, criptovalute, azioni o Forex utilizzando il software MetaTrader 4.

Tipi di indicatori Forex MT4 su cui fanno affidamento i trader Forex di successo